Viso squadrato: sì o no?

Se un paio di occhiali è giusto o meno per te dipende anche dalla tua forma del viso. Di solito si distinguono cinque forme del viso principali: ovale, rotonda, a cuore, a trapezio e squadrata. In questa guida scoprirai come riconoscere un viso squadrato e il tipo di occhiali che si abbina meglio.

Le caratteristiche del viso squadrato

Una forma del viso squadrata risulta piuttosto marcata e a volte anche un po’ dura. Ne esistono due varianti: rettangolare e quadrata. Queste si distinguono soprattutto per via di un rapporto diverso tra lunghezza e larghezza del volto: mentre la forma rettangolare appare più lunga e stretta, il rapporto tra i lati di un viso quadrato è più proporzionato.

Cerchi degli occhiali e ti chiedi se il tuo volto è squadrato? Fai attenzione a questi fattori:

In genere la forma del volto squadrata si distingue per i lineamenti laterali dritti. La fronte, le guance e il mento hanno una forma pressoché equivalente e gli zigomi spesso sono più marcati, creando un effetto più spigoloso. L’attaccatura dei capelli è diritta e a destra e a sinistra forma angoli precisi.

Checklist: come riconoscere un viso squadrato

  • Il volto, specie se di forma rettangolare, risulta lungo e stretto.

  • I contorni laterali sono diritti.

  • Le aree più ampie del volto (fronte, guance, mento) sono tutte pronunciate allo stesso modo.

  • La mascella è ben distinta e piuttosto spigolosa.

  • L’attaccatura dei capelli è diritta e mette in risalto angoli pronunciati.

Se ancora hai dei dubbi sulla forma del tuo viso i nostri ottici esperti ti aspettano nello store Fielmann più vicino a te per una consulenza personalizzata.

Varietà di forme: quali occhiali sono adatti a un viso squadrato?

Nella scelta degli occhiali giusti c’è sono una regola di base: la forma della montatura deve essere in contrasto con la forma del viso. Gli opposti si attraggono anche quando si scelgono gli occhiali.

Per un viso squadrato dunque consigliamo occhiali da donna e da uomo che riequilibrino i tratti marcati del volto. Su un viso rettangolare, lungo e stretto, gli occhiali devono accorciarlo e ammorbidirlo. Su un viso quadrato la montatura degli occhiali, al contrario, lo deve allungare un po’.

I risultati migliori si raggiungono scegliendo montature tonde, ovali o curve. Dunque, ad esempio, sono molto adatti i modelli dalla forma rotonda (anche oversize), panto, a farfalla, cat-eye o aviator, che donano al volto proporzioni più equilibrate e lo ammorbidiscono, un effetto che molte donne cercano in un modello da donna. Ma è possibile creare intenzionalmente anche l’effetto opposto e quindi di contorni ancora più marcati, abbinando a un viso squadrato occhiali altrettanto squadrati. Tuttavia è consigliabile non cedere a modelli molto ampi o a montature con lenti molto piccole.

Quali materiali e colori sono adatti a un viso squadrato?

Chi ha un viso squadrato ha molta flessibilità nella scelta del materiale degli occhiali. Dipende soprattutto dai gusti personali e dall’effetto che si desidera ottenere con gli occhiali. Se desideri sottolineare ancora di più i contorni, scegli una montatura vistosa, ad esempio in acetato, e di colore scuro, per accentuarla ancora di più. Se desideri ammorbidire un viso squadrato opta per una montatura più discreta, ad esempio in filigrana metallica.

A prescindere dalla forma squadrata del viso o meno, il colore degli occhiali deve essere adatto anche a quello degli occhi e dei capelli. Vieni a trovarci in store, i nostri ottici esperti ti aspettano per una consulenza personalizzata e trovare insieme gli occhiali perfetti per te.

E se non hai un viso squadrato, scopri in questa guida gli occhiali giusti per la tua forma del viso.